Al museo i “Diari di un naturalista”

  • 22 lug 2020
La proiezione dei documentari della serie “Diari di un naturalista” è il nuovo evento proposto dal cartellone degli eventi estivi del Museo di storia naturale della Maremma, “La natura protagonista”. L’appuntamento è per giovedì 23 luglio alle ore 21.15 nella sala conferenze della struttura museale di Fondazione Grosseto Cultura: l’ingresso è libero, ma i posti a disposizione – nel rispetto delle misure di sicurezza anti-Covid – sono solo 35, pertanto è consigliato prenotare. La procedura è semplice: basta cliccare sulla pagina “Eventi” del museo (www.museonaturalemaremma.it/eventi-museo-toscana/) e compilare il form online con i propri dati. Per informazioni è comunque possibile chiamare il museo al numero 0564 488571. In occasione dell’evento sarà possibile sottoscrivere o rinnovare la Grosseto Card che consente di diventare socio di Fondazione Grosseto Cultura e garantirsi così una lunga serie di agevolazione (tutte le informazioni sul sito www.fondazionegrossetocultura.it). «I “Diari di un naturalista” – spiegano dal museo – è una recente serie di brevi documentari realizzata da due filmakers e guide ambientali, Federico Santini e Giacomo Radi. Sono pillole molto curate sotto il profilo scientifico, ma anche fotografico, che affrontano temi di grande interesse sulla natura a due passi da casa, che molti non conoscono. Strategie di sopravvivenza, adattamenti, particolarità comportamentali e dettagli anatomici: il tutto sapientemente miscelato a nozioni mai scontate e citazioni di più ampio respiro». Il programma della serata prevede, dopo la proiezione dei documentari, un incontro con i due autori: sarà condotto dal direttore del Museo di storia naturale della Maremma, Andrea Sforzi.

Rassegna stampa: