Stagione teatrale 19/20: su il sipario!

  • 07 nov 2019

Dopo gli ottimi risultati raggiunti dalla campagna abbonamenti 2019-2020, giovedì 7 novembre al Teatro Moderno arriva il primo spettacolo della nuova stagione teatrale di Grosseto: il cartellone si apre con “L’attimo fuggente”, diretto da Marco Iacomelli e interpretato nel ruolo del protagonista dall’attore Ettore Bassi. L’opera di Tom Schulman, sceneggiatore dell’originaria celebre versione cinematografica interpretata da Robin Williams che proprio nel 2019 compie trent’anni, sarà anticipata alle ore 18 dall’aperitivo con il primo attore Ettore Bassi – fin da giovanissimo volto noto anche del cinema (Questa notte è ancora nostra, Maldamore) e della televisione (I ragazzi del muretto, Un medico in famiglia, Chiara e Francesco), – che veste i panni del professor Keating nella piece, e con gli altri interpreti che saranno con Bassi sul palco. S’inaugura dunque anche la stagione degli aperitivi con gli interpreti, che caratterizzerà anche altri appuntamenti in programma: saranno momenti di confronto e dialogo con gli attori protagonisti delle rappresentazioni, condotti dal drammaturgo e scrittore Federico Guerri e dalla giornalista Francesca Ciardiello, specializzata in cinema, teatro e produzione multimediale. Gli incontri consentiranno uno sguardo, da una posizione “privilegiata”, nell’affascinante mondo del teatro e delle sue professionalità, raccontato da coloro che il teatro lo vivono e lo impersonano: in questa occasione a condurre l’evento sarà il drammaturgo Guerri. Il tema principale della rappresentazione in scena, “L’attimo fuggente”, sta nell’amore per l’arte e la poesia, e di come queste possano essere veicolo di scoperta, rivoluzione, cambiamento e crescita personale; come sperimentano gli studenti della Welton Academy in seguito all’incontro proprio con il nuovo professore John Keating. Seguire i propri istinti e le proprie passioni diventa l’assunto principale delle lezioni dell’insegnante, lezioni che insegneranno ai ragazzi la straordinaria potenza della letteratura e di certi legami, relazioni e incontri che possono davvero cambiare la vita.

Lo spettacolo andrà in scena alle ore 21. Gli ultimi biglietti disponibili – come per tutte le altre rappresentazioni – saranno in vendita anche la sera della rappresentazione, al botteghino del teatro, dalle 19 alle 21.

Rassegna stampa: